Faccio il barbiere...

Faccio il Barbiere e vedo la città che cammina al di là della vetrina, una città che immagino meno frenetica e più vitale se avesse uno spazio dove rallentare, guardare, ascoltare, giocare: semplice interpretazione di spazio per chi vuole esprimere un'emozione. E allora apro la porta, aggiungo sedie, improvviso un palco: "Benvenuta vivace curiosità!" Qui si ospitano fantasia e creatività, che sono la mia passione, e mi dà tanta soddisfazione vederle intrecciarsi alle persone.

martedì 11 dicembre 2018

TOTALE ASTA


1760 euro raccolti con le offerte dell'asta per la casa famiglia!
Grazie a tutti gli artisti e a chi ha partecipato.
All'anno prossimo




mercoledì 5 dicembre 2018

STAND UP COMEDY

L'associazione culturale ARTuro presenta:

"Tutto molto sbagliato" 
...il nuovo spettacolo di Andrea Paone

Domenica 9 dicembre alle 20.30

L'immagine può contenere: 1 persona, testo



Un monologo completamente diverso da qualsiasi altro nel panorama italiano della Stand Up Comedy. 

Dopo aver visto il nuovo spettacolo di Neal Brennan su Netflix "3 mics", Andrea si è convinto che quella fosse una nuova possibile frontiera della stand up, infatti prendendo spunto da Neal, lo spettacolo si alternerà con tre microfoni e grazie ad uno splendido gioco di luci si conoscerà Andrea grazie a battute da one liner, stand up e una parte emozionale.

----------------------------------------------------------------

Andrea Paone è nato il 9 gennaio 1993 per sbaglio a Marino (Roma) ma è cresciuto e tutt'ora vive in toscana, cresciuto artisticamente nella Capitale, in due anni ha scritto 2 spettacoli comici, il primo "Biografia di una Fava" e il secondo "Tutto molto sbagliato", entrambi arrangiati con l'aiuto di Edoardo Montanari. E' laureato alla Sapienza di Roma in Comunicazione e culture digitali.
Prima di diventare comico satirico, ha lavorato a Mediaset, Tv2000, Termini TV e YOUng dove ha condotto vari programmi di interviste, in seguito è stato direttore editoriale della rivista bimestrale MZK News ed è diventato giornalista. Nel 2018 esordisce dietro la macchina da presa con Silence un cortometraggio ed è autore e attore protagonista in "I Ragazzi della Resilienza" un cortometraggio di guerra drammatico, tra i 100 film in concorso ai Nastri d'Argento 2018. Sempre nel 2018 è conduttore su TTE (Docla Group canale 674 del dgitale terrestre) con i suoi programmi "Satira All News" e #IntervisteMaiViste.

Ingresso con tessera ARTuro 2018, che si può fare la sera stessa (2€).

Alla fine dello spettacolo si farà cappello per contribuire alle spese e alla vita dell'artista.

E' gradito il contributo eno/gastro.



martedì 4 dicembre 2018

PRESENTAZIONE LIBRO

IO DIVERSA DA ME
di Linda Moon

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30




SINOSSI

New York, la città dove i sogni si trasformano in realtà e tutto
appare perfetto! E' questo quello che pensa Lily Anderson, una giovane trentenne che sta vivendo ciò che si potrebbe definire una vita perfetta. Divenuta l'assistente di una tra le stiliste più affermate di tutta New York e fidanzata con il ragazzo più dolce e comprensivo del mondo, è più che sicura di aver raggiunto tutti gli obiettivi della sua vita, nonché la felicità che aspettava da tempo, ma quando alcune situazioni attorno a lei iniziano a mutare, una piccola crepa prende forma nella sua mente.
La migliore amica, Jaqueline, riallaccia i rapporti con un ex
fidanzato che le aveva spezzato il cuore, facendole perdere non
solo la testa ma anche le potenziali decisioni lavorative.
Mandy, una cara collega di lavoro con un raggiante futuro nel campo della moda, annuncia di essere incinta e di aver già pianificato il matrimonio. 
Anche Tina, proprietaria di un rinomato bistrot, conferma l'arrivo di un bambino. 
Insomma, tutte incinta o con fede al dito!
Tutto ciò scuote il mondo di Lily che si ritrova delusa e contrariata da queste scelte. Per una donna è difficile concepire lavoro e carriera e non comprende come le sue amiche possano fare scelte simili, soprattutto dopo tanti anni di sacrifici. Forse basterebbe parlare con loro per capire il motivo delle loro scelte, ma quando anche Lily scopre di essere incinta, ogni sua decisione comporterà conseguenze alquanto discutibili e l'arrivo improvviso di una perfetta sconosciuta dalla particolare somiglianza, Emma, con cui sentirà una forte e incontrollabile connessione, sconvolgerà completamente la sua vita...

martedì 27 novembre 2018

SPAZIONADIR è lito di invitarvi alla tradizionale asta benefica.

…E ADESSO SFOGLIAMI…
Più di 30 artisti per la casa famiglia

Nono compleanno di SPAZIONADIR

Sabato 1 dicembre dalle 20.30

In consolle Franky Suleman


Ritorna l'asta collettiva per raccogliere fondi per la casa famiglia, gestita dalla cooperativa La Vigna di Longare.
Dopo scatole di merendine, bidoni del colore, piatti in ceramica, dischi in vinile, cassette di legno, quest'anno il supporto che abbiamo proposto di reinterpretare agli artisti/creativi coinvolti è un libro, ovviamente salvato dal macero e gentilmente fornito dall’amata Cooperativa Sociale Insieme.

I libri saranno esposti e l'asta sarà aperta sabato con una festa allo SPAZIONADIR e si potrà rilanciare (min. 5€) fino alle 20.00 di lunedì 10 dicembre sulla pagina di Facebook con un commento o nel sito www.spazionadir.it mandando una mail a info@spazionadir.it.

Con l'occasione si festeggia anche il nono anno dell'apertura di SPAZIONADIR.
Per la serata la selezionerà musicale è affidata al grande Franky Suleman.
Quindi si fa festa!

E' gradito il contributo eno/gastro.


mercoledì 21 novembre 2018

CANTATTORE


L’associazione culturale ARTuro a grande richiesta presenta:

Davide Di Rosolini
CantAttore, FantArtista, CreAttivo e Creatino, in…

TRADITOUR

Domenica 25 novembre alle 20.30


Un CantAttore perchè opera da anni nel teatro canzone ed i suoi brani 
sono dei veri e propri microspettacoli teatrali che hanno spesso a che 
fare con tutti quei problemi semplici della vita dove ci si può sempre 
trovare dentro la pesantezza di una domanda esistenziale.

Un FantArtista poichè oltre a cantare, suonare e scrivere si imbatte 
nella realizzazione di strane opere e gadget per i suoi spettacoli, dal Kit 
dell' uomo solo al porta portachiavi, dai cartelloni guida per il pubblico 
a straordinarie mostre di arte contemporanea.

Un CreAttivo per la sua forte e ricca attività creativa che gli fa sfornare 
album, canzoni, fumetti, trailer, film, spettacoli, miracoli.

Un Creatino poichè in fondo è uno di quei creativi molto cretini, che 
parlano d' amore con uno sguardo placido e scanzonato senza 
prendersi mai sul serio.

-------------------

https://www.facebook.com/davidedirosolini

https://www.instagram.com/davidedirosolini/

https://twitter.com/DavideDiRosolin

Per tutto il resto c' è il sito ufficiale www.davidedirosolini.com

-------------------------------

Ingresso libero con tessera ARTuro 2018, che si può fare la sera stessa (3€).

Alla fine dello spettacolo si farà cappello per contribuire alle spese dell'artista.
E' gradito il contributo eno/gastro.



mercoledì 7 novembre 2018

PERFORMANCE TEATRO/DANZA


L’associazione culturale ARTuro presenta:

La compagnia “LA CITTA' DELLA FURIA” in…

I CENTRI DI LAVAGGIO

Performance live di espressione corporea e teatro danza

Domenica 11 novembre alle 20.30


SINOSSI:
Due personaggi animalizzati entrano nello spazio esplorandolo attraverso sensi ed impulsi selvaggi. 
Sono improvvisamente attirati da uno slogan pubblicitario: “L'animalità ancestrale è la fonte dell'individualismo e dell'egoismo, ed è lei che compromette l'armonia sociale. Attraverso il lavaggio del cervello  ci si sbarazza della carcassa di primitivismo, della bestia selvaggia fonte di una vita brutale e irrazionale, trovando un riparo sicuro contro incubi, follia e doppia personalità. Solamente così si troverà la libertà ideale, la forza di vivere pienamente l'estasi sociale e l'accesso alla felicità suprema”.
Si recheranno quindi presso il “centro di lavaggio” per tagliare il cordone ombelicale che li tiene prigionieri dell'età in cui si viveva nella caverne: “quattromila anni di civilizzazione non hanno cancellato un milione d'anni di ansia”.
Convinti dal messaggio di propaganda, i due si recano al centro di lavaggio: sistemati, puliti, ordinati e preparati affronteranno il loro primo lavaggio del cervello.
Inizialmente entuasiasti da ciò che è stato loro promesso si sottopongono fiduciosi all'esecuzione delle regole, eseguendo movimenti imposti e meccanici.
In un loop di movimenti uguali e ripetitivi si troveranno prigionieri e spersonalizzati. 
Esasperati dalla nuova condizione, tutt'altro che felice, evaderanno dal centro per rimpossessarsi delle componenti selvagge e istintive che sono parte dell'essere umano, attraverso la riscoperta e il contatto con gli elementi emozionali della loro natura si incontreranno con altri come loro, creando un rituale collettivo finale che darà centralità alle emozioni tra passato e futuro.

La Compagnia fondata a Verona nel 2015, porta in scena performance e spettacoli privilegiando spazi non convenzionali e la diretta interazione con il pubblico.
Esce dalla mera rappresentazione per divenire esperienza di un evento.
Autori di riferimento quali Artaud, Grotowsky, Barba, Beckett, Pina Baush, Nicolas Bourrieud e altri del medesimo valore, ispirano un lavoro che ricerca e sperimenta la condivisione dello spazio, eliminando barriere e invitando il pubblico ad una partecipazione attiva della rappresentazione. 
“Per raggiungere a ogni lato la sensibilità dello spettatore, preconizziamo uno spettacolo mobile che anziché fare della scena e della sala due mondi chiusi, diffonda i suoi bagliori visivi e sonori su tutta  la massa del pubblico”. Antonin Artaud, il teatro della crudeltà.
La pedagogia originale sull'attore viene sperimentata in laboratori interni, ricercando l'impulso organico e liberando l'istinto creativo degli interpreti nel “qui e ora” della rappresentazione, l'attore come guida dello spettatore lo accompagna a vivere le emozioni, riformulando così il ruolo di attore e spettatore e stabilendo una relazione diretta.
Le tematiche affrontate sono psicologiche e filosofiche, relative ai conflitti interni dei personaggi con loro stessi o con la società.


INTERPRETI: Marina Fresolone e Rossella Terragnoli

TECNICO AUDIO: Filippo Zanotti

REGIA: Antonella Perini

Ingresso libero con tessera ARTuro 2018, che si può fare la sera stessa (3€).

Alla fine della performance sì farà cappello per contribuire alle spese degli artisti.

E’ gradito il contributo eno/gastro.



mercoledì 24 ottobre 2018

JAZZ


L’associazione culturale Arturo presenta:

ORGAN-ETHIC
Joe Clemente chitarra
Giulio Campagnolo organo Hammond 
Massimo Cogoalla batteria

Domenica 28 ottobre alle 20.30



Musica, viaggi, amicizia, Vicenza: gli ORGAN-ETHIC si riuniscono in concerto allo Spazio Nadir. 
Joe Clemente alla chitarra, cervello in fuga italiano ma austriaco di adozione, insieme a lui altri due cervelli, per ora non in fuga: Giulio Campagnolo all'organo Hammond e Massimo Cogo alla batteria, formano gli ORGAN-ETHIC.
I tre si conoscono da anni e insieme si divertono suonando la musica che preferiscono attingendo sia dal repertorio mainstream del jazz più legato alle sonorità dell'Hammond che dal proprio repertorio di brani composti di proprio pugno. 

Alla fine del concerto si farà cappello per contribuire alle spese dei musicisti.
Ingresso libero con tessera ARTuro 2018, che si può fare la sera stessa (3€)
E’ gradito il contributo eno/gastro